mercoledì 1 febbraio 2017


Daniel Smith
direttore
Anna Tifu violino

ROSSINI Il Signor Bruschino, ouverture
MENDELSSOHN Concerto per violino e orchestra op.64
BEETHOVEN Sinfonia n.6 op.68 'Pastorale'
>> PROGRAMMA DI SALA
>> FOTO GALLERY

 
Forse quello di Mendelssohn è il più perfetto tra i Concerto per violino. Di sicuro può ostentare un'avvenenza affabile, la magnifica tornitura delle forme, l'equilibrio impareggiabile di piani sonori tra solista e orchestra che all'ascolto lo rende morbido e agile. A suonarlo è Anna Tifu, violinista di origine romena cresciuta in Sardegna, che unisce talento e glamour: allieva di Salvatore Accardo, tempo fa è stata testimonial di una campagna pubblicitaria di Alitalia insieme ad altri nomi di spicco della musica e della danza italiani. Con lei il direttore australiano Daniel Smith, che in teatro si è fatto le ossa all'Opera di Roma e di recente ha creato una sua fondazione di beneficenza tramite cui dona centinaia di biglietti a chi normalmente non può partecipare ai concerti per difficoltà finanziarie, malattie, disabilità. Con l'ORT esegue l'ouverture dal Signor Bruschino, farsa che il ventunenne Rossini scrisse per Venezia nel 1813, e la Sinfonia Pastorale di Beethoven che oggi definiremmo d'ispirazione ambientalista per il culto religioso verso la natura di cui è espressione. 
Piombino, Teatro Metropolitan
martedì 31 gennaio 2017 ore 21.00
Firenze, Teatro Verdi
mercoledì 1 febbraio 2017 ore 21.00
Figline Valdarno, Teatro Garibaldi
giovedì 2 febbraio 2017 ore 21.15
Empoli, Teatro Excelsior
venerdì 3 febbraio 2017 ore 21.00